Coppa d’ Africa, Girone D: Guinea, il cuore non basta. Ghana e Mali ai quarti

 

La peggior gara del Ghana nella competizione e il primo gol subìto non compromettono il cammino delle Black Stars che pareggiano soffrendo contro una brillante Guinea e passano ai quarti come primi nel girone. Passaggio del turno anche per il Mali che vince in rimonta contro il Botswana.

Ghana-Guinea era la gara che decideva la geografia del gruppo D, con due delle tre squadre coinvolte nella lotta al passaggio del turno. Alcuni protagonisti hanno vissuto un giorno particolare, quello di ieri, con la chiusura del mercato che li ha visti cambiare casacca: Muntari, oggi in panchina, è passato dall’ Inter al Milan. mentre nella Guinea Ismael Bangoura è stato trasferito al Nantes dall’ Al-Nasr (al suo posto Luca Toni). Il ct del Ghana Stevanovic lancia Inkoom dal primo minuto e conferma Gyan e André Ayew come uomini più offensivi nel suo schieramento.

E’ la Guinea che fa la partita, la Syli Nationale è più affamata e prova a confermare quanto di buono fatto vedere nella goleada ai danni del Botswana. Maggior possesso palla per la squadra di Dussuyer ma pochi brividi alla porta di Kwarasei, almeno fino al 24′ quando Ibrahim Traoré segna con un bel diagonale ma il gol è annulllato per offside. Da grande squadra il Ghana dopo aver sofferto passa in vantaggio alla prima vera occasione. A spezzare l’ equilibrio è Badu con una gran botta dai venti metri che finisce sotto l’ incrocio della porta difesa da Yattara. Un gol pesantissimo per la Guinea che però non tira i remi in barca e con Abdul Camara impegna seriamente Kwarasei. E’ lo stesso centrocampista esterno del Sochaux a inventarsi il gol del pareggio nel recupero del primo tempo: tiro-cross dalla sinistra e traiettoria che stavolta sorprende Kwarasei e manda le due squadre in parità all’ intervallo.

Inizio di ripresa ancora di marca Syli con un ispirato Feindouno che inventa per Bangoura ma Kwarasei è bravo a chiudere lo specchio. La Guinea continua ad attaccare collezionando corner e palle inattive, su una di queste Boye non trova la zampata giusta sul cross ancora di Feindouno e il Ghana si salva ancora. Le notizie che arrivano da Libreville non sono confortanti per la Syli Nationale che è costretta a vincere per qualificarsi, ma che a venti dalla fine resta in dieci per l’ espulsione di Bah per doppia ammonizione. Il risultato del Mali e l’ inferiorità numerica spengono le speranze della Guinea che vede sfumare il passaggio del turno, è risultata fatale ai ragazzi di Mr.Dussuyer soprattutto la sconfitta nello scontro diretto contro il Mali nella prima giornata. Nel finale la Guinea ci prova con le poche forze rimaste ma l’ impresa di battere il Ghana non riesce e la Syli esce dal torneo, seppur a testa alta.

GHANA (4-3-2-1): Kwarasei; Paintsil, Vorsah, Boye, Alhassan; Asamoah, Badu, Annan (76′ D.Boateng); Inkoom, A.Ayew (87′ Takyi); Gyan (75′ Tagoe). ALL. G.Stevanovic

GUINEA (4-1-4-1): Yattara; T.Bah, Zayatte, Balde, I. Diallo; M.Bah; I.Traoré (77′ A.Bangoura), S.Diallo, Feindouno (75′ J.Balde) , A.Camara; Bangoura (85’Soumah). ALL: M.Dussuyer.

MARCATORI: 28′ Badu (GH), 45′ A.Camara (GU)

AMMONITI: Alhassan (GH), Feindouno (GU)

ESPULSO: M.Bah al 69′ per doppio cartellino giallo

BOTSWANA-MALI 1-2

Nell’ altra gara del gruppo D il Mali era impegnato contro il modesto Botswana. L’ obiettivo per la formazione di Giresse era quello di portare a casa i tre punti che avrebbero quasi certamente significato passaggio del turno. Dopo una prima frazione equilibrata è la formazione neroceleste a portarsi clamorosamente in vantaggio a inizio ripresa col gol di Ngele che appoggia in rete un pallone dalla destra che sorprende la statica difesa maliana. Poco dopo è subito pareggio, decisivo il tap-in di Dembelé sulla respinta del portiere Marumo dopo il colpo di testa di Traoré. Il Mali passa in vantaggio ad un quarto d’ ora dalla fine con uno splendido gol, il primo in questa competizione, di Seydou Keita che accarezza di sinistro e mette a girare sul secondo palo per il 2-1. Nel finale il Botswana prova a creare qualche grattacapo ed evitare di non chiudere a zero punti, ma così sarà. Le aquile maliane vincono e passano così ai quarti di finale come seconda.

BOTSWANA (4-3-3): Marumo; Mothlabakwe, Thuma, Letsholathebe, Ohilwe; Gabonamong, Mafoko, Ngele (86′ Selholwane); Moathlaping, Thsireletso (82′ Mongala), Ramathlakwane (86′ Thekiso). ALL. S. Tshosane

MALI (4-5-1): O.Sissoko, Diakité (59′ O.Coulibaly), Berthe, Kanté, Tamboura; Sow, B.Traoré, Keita, Maiga, A.Traoré (86′ Yatabaré); Dembelé (74′ Diabaté). ALL. A.Giresse

MARCATORI: 51′ Ngele (B), 57′ Dembelé (M), 74′ Keita (M)

CLASSIFICA GIRONE D: Ghana 7; Mali 6; Guinea 4; Botswana 0;

 

Condividi
Cresciuto a pane e calcio ma malato di sport americani sia professionistici che collegiali, faceva parte del primo MondoPallone. Ha collaborato, tra gli altri, con Calciomercato.com, RealSport e Firenzenews. Ha molte esperienze di eventi sportivi dal vivo in diversi Paesi.