Coppa d’Africa 2012 – Gruppo B: sorpresa Sudan, fuori l’Angola

Con le sfide tra Costa d’Avorio-Angola e Sudan-Burkina Faso si è conclusa la fase a gironi per il gruppo B della Coppa d’Africa 2012, in corso di svolgimento in Gabon e Guinea Equatoriale. Dopo la qualificazione anticipata della squadra di Didier Drogba e l’eliminazione del Burkina, rimaneva in palio solo l’ultimo posto per il passaggio del turno alla fase successiva della competizione. A giocarselo erano Angola e Sudan.

I favori del pronostico erano tutti per la antilopi nere angolane, che, a quota 4 punti, avevano a disposizione due risultati su tre per staccare il pass per gli ottavi, mentre i sudanesi avevano dalla loro solo la vittoria e una contemporanea sconfitta della formazione di Lito Vidigal. Addirittura anche una battuta d’arresto avrebbe qualificato l’Angola, a patto della non vittoria del Sudan.

Ebbene, la Costa d’Avorio non ha fatto sconti e, nonostante la qualificazione già acquisita, ha battuto 2-0 le antilopi angolane. Ebouè e Wilfried a segno per gli elefanti che di fatto eliminano l’Angola, vista la contemporanea vittoria del Sudan contro il Burkina Faso. 2-1 il risultato per i falchi di Jediane: a segno El-Tahir, doppietta per il nuovo eroe sudanese, e Dagano a fine partita per la rete della bandiera degli stalloni.

Angolani e sudanesi che chiudono a pari punti nel girone (4, n.d.r) alle spalle della Costa d’Avorio, ma che vede la qualificazione del Sudan per la migliore differenza reti (0 contro -1). La squadra del ct Mazda va ad aggiungersi a Zambia, Guinea Equatoriale, Tunisia, Gabon e Ghana, oltre alla già citata selezione ivoriana. Rimane da conoscere solo l’ultima qualificata che sarà una tra Mali e Guinea.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.