Fiorentina, continua l’operazione restyling in attacco

Continua l’operazione restyling in casa Fiorentina. Durante questa sessione invernale di mercato, Pantaleo Corvino ha completamente rivoluzionato il settore avanzato della squadra gigliata. Via Gilardino e Santiago Silva, la Viola ha preso Amauri dalla Juventus e sta chiudendo nelle ultime ore per altri due colpi che andrebbero a rinforzare l’attacco fiorentino.

È praticamente fatta per l’arrivo a Firenze del marocchino Mounir El Hamdaoui. La punta ventisettenne, in arrivo dall’Ajax, è già nel capoluogo toscano per le visite mediche di rito. Mancano solo alcuni dettagli e a breve verrà annunciato il suo ingaggio. Alla squadra olandese andranno circa 2 milioni di euro più bonus.

El Hamdaoui, olandese naturalizzato marocchino, ha totalizzato con la gloriosa maglia dei lancieri di Amsterdam 26 presenze e 13 reti nell’Eredivise 2010/2011, per essere messo ai margini della squadra durante la stagione in corso, in cui la punta non è mai scesa in campo, a causa di divergenze con l’allenatore Frank De Boer. Prima di passare ai biancorossi, aveva segnato in campionato ben 50 reti tra le fila dell’AZ Alkmaar.

Oltre al marocchino, nell’ambiente fiorentino si parla di un possibile approdo in Toscana dell’uruguayano Olivera, attualmente in forza al Lecce. Un giocatore duttile ed eclettico che andrebbe a rimpolpare un attacco che uscirebbe completamente rivisto rispetto ad inizio stagione. Qualora arrivasse Olivera, in Salento verrebbe girato il senegalese Babacar, quest’anno ai margini della squadra gigliata.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.