È sempre Zemanlandia. Modena battuto e primato per il Pescara

Il Pescara di Zeman fa sul serio. Gli abruzzesi sconfiggono il Modena nel secondo anticipo della 24/a giornata di Serie B e si issano, momentaneamente, al comando della classifica della serie cadetta, in attesa delle sfide di Sassuolo e Torino, impegnate rispettivamente in casa col Verona e in trasferta a Varese.

Vittoria netta dei pescaresi: un 3-1 che non ammette repliche e che porta le firme griffate di Immobile, capocannoniere di categoria con 16 reti, Sansovini e Insigne per i padroni di casa, mentre Di Gennaro aveva firmato il goal dell’illusorio 2-1 modenese. Match subito in discesa, dunque, per il Pescara grazie al micidiale uno-due dei primi 20’ che ha tagliato di fatto le gambe ai canarini emiliani, giunti allo stadio “Adriatico” consci della difficoltà dell’incontro, ma non per questo rassegnati al ruolo di vittima sacrificale.

Primo tempo tambureggiante, con la formazione di Zeman in vantaggio alla prima vera occasione: Balzano arriva sul fondo e mette al centro un cross al bacio per la testa di Ciro Immobile che incorna per la rete del vantaggio biancazzurra. Modena stordito e Pescara, sprecone prima con lo stesso Balzano e con Insigne, che raddoppia al 18’: stavolta è Sansovini, al goal stagionale numero 12, a correggere in rete un colpo di testa del compagno Cascione.

Il Modena prova a reagire con Ardemagni e Di Gennaro, il più ispirato dei suoi. Proprio quest’ultimo è l’autore della rete della speranza gialloblù allo scadere del primo tempo, trafiggendo il portiere avversario Anania da posizione defilata, dopo aver saltato diversi avversari.

Un fuoco di paglia però, perché Insigne al 56’ ristabilisce le distanze segnando un goal spettacolare con un gran tiro in corsa dai trenta metri che s’infila all’incrocio dei pali. Partita che in pratica si chiude qui, con le ultime due occasioni ancora per Di Gennaro e lo stesso Insigne. Il Pescara vince 3-1 e, almeno per una notte, è lecito sognare in grande.

TABELLINO

PESCARA-MODENA: 3-1 (2-1)

PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen (17’st Kone), Verratti (30’st Togni), Cascione; Sansovini (16’st Soddimo), Immobile, Insigne. All. Zeman

MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Milani, Carini, Perna, Rullo (3’pt Bassoli); Ciaramitaro (32’st De Vitis), Petre, Signori; Di Gennaro; Greco (14’st Nardini), Ardemagni. All. Cuttone

Arbitro: Palazzino di Ciampino

Marcatori: 11’ Immobile (P), 18’ Sansovini (P), 42’ Di Gennaro (M), 56’ Insigne (P)

Ammoniti: Nielsen (P), Ardemagni (M)

Espulsi:-

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.