Screzi Real-Barça, il portavoce di Mourinho: “Dani Alves è un asino”

Le eterne rivali Real Madrid e Barcellona si sono già “scontrate” in ben due clasicos, uno in Coppa del Re, l’altro nel campionato di Liga. Eppure i battibecchi tra le due società non terminano. L’ultima, in ordine di tempo, parte da un’espressione ingiuriosa di Eladio Paramas, portavoce del tecnico delle merengues Josè Mourinho.

Paramas, oltre a ribadire l’arbitraggio a suo dire scandaloso in occasione del match di Coppa del Re tra le due compagini spagnole, ha utilizzato il social network Twitter per lanciare delle offese, dall’umorismo quasi infantile, sull’esterno catalano Dani Alves, che tre anni fa si era sottoposto ad un intervento chirurgico per farsi rimpicciolire le sue orecchie: “Questo Alves è diverso da quello che è arrivato in Spagna – scrive –  Si è rimpicciolito le orecchie con un’operazione e usa occhiali da dottore. Un paio di occhiali non trasforma un asino in dottore e rimane un asino con le orecchie piccole”.

 

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.