Fiorentina, presentato Amauri: “Mi rimetto in gioco. Voglio dare una mano a questa società”

Giornata di presentazioni in casa Fiorentina. Nella sala stampa dello stadio “Artemio Franchi” è stato svelato al popolo viola l’ultimo acquisto della società gigliata, il brasiliano Amauri, proveniente dalla Juventus.

Il calciatore, che indosserà la maglia numero 11, è stato presentato alla presenza del direttore sportivo viola Pantaleo Corvino. Ecco le prime dichiarazioni del nuovo attaccante della squadra dei Della Valle: “Ho deciso di rimettermi in gioco per dimostrare ai tifosi viola che merito questo maglia. Voglio dimostrare a me stesso che posso dare ancora tanto. La Fiorentina è una grossa realtà del calcio italiano. Voglio dare una mano a questa società”.

Sulla sua forma fisica, l’italo-brasiliano tranquillizza tutti: “Mi sono sempre allenato bene. Ringrazio tutto lo staff della Primavera bianconera per il supporto ricevuto in questo ultimo periodo. Mi manca il ritmo gara. Sono a disposizione del Mister. La mia avventura in viola comincia oggi”.

Vorrei precisare che non sono arrivato prima perché mia moglie non stava molto bene. Alla Fiorentina ho detto subito si. Non ho mai parlato con il Milan” – continua l’attaccante, che sui nuovi compagni di squadra aggiunge – Con alcuni ho già giocato. Mi hanno accolto bene”.

A chi gli chiede quanti goal pensa di segnare, Amauri risponde scaramanticamente: “ogni volta che ho detto un numero le cose sono andate male. Prometto sicuramente l’impegno sul campo”. Un pensiero infine per la nazionale: “un passo alla volta. Adesso devo meritarmi la maglia da titolare della Fiorentina”.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.