Coppa d’Africa 2012 – Gruppo A: pareggio tra Libia e Zambia

La seconda giornata della fase a gironi della Coppa d’Africa si è aperta con un pareggio tra Libia e Zambia. Le due formazioni, inserite nel gruppo A, hanno dato vita ad una gara non bellissima, segnata dalle avverse condizioni meteo che hanno posticipato l’inizio dell’incontro di 75 minuti.

Ritardo dettato dalla pioggia torrenziale abbattutasi su Bata, città della Guinea Equatoriale sede dell’incontro. Campo allagato, ma il direttore di gara, il maliano Coulibaly ha deciso comunque per lo svolgimento del match. Partita, comunque, combutta, tra due nazionali in cerca di punti: 2-2 il risultato finale per effetto della doppietta di Osman per i libici e di Mayuka e Katongo per gli zambiani.

Primo tempo combattuto, che ha visto il prevalere dello Zambia, anche se sono stati i libici a passare in vantaggio per primi con Osman che, servito alla perfezione dal trentasettenne Walid, batteva di sinistro il portiere avversario Mweene. Risposta dello Zambia affidata a Kalaba che sbagliava un paio di conclusioni, ma il pareggio degli zambiani arrivava poco dopo, esattamente alla mezz’ora con Mayuka che, servito alla perfezione da Kalava, al volo superava l’estremo difensore nord africano.

Secondi 45’ minuti che si aprivano con una forte emozione: dopo appena 3’, la Libia tornava in vantaggio, ancora con Osman che approfittava di un errore della difesa avversaria ed insaccava per il 2-1 dei magrebini. Il portiere libico Abod respingeva di piede una conclusione ravvicinata dell’autore del momentaneo pareggio dello Zambia, Mayuka, ma nulla poteva al 54’ sulla conclusione da centro area di capitan Katongo che fissava il punteggio sul 2-2 finale.

Zambia che andava vicino alla rete del vantaggio in almeno altre tre occasioni, ma l’imprecisione dei calciatori in arancione faceva sì ch e il risultato non cambiasse più. Libia che sale a 1 punto, ormai quasi eliminata, mentre lo Zambia, che sale a quota 4, è molto vicino alla qualificazione alla fase ad eliminazione diretta della competizione.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.