Striscioni offensivi: l’Osservatorio “bacchetta” la tifoseria dell’Inter

A distanza di qualche giorno dal derby di Milano vinto dall’Inter con gol di Diego Milito, l’Osservatorio delle manifestazioni sportive ha censurato e “bacchettato” il comportamento delle due tifoserie, in particolare quella interista che nel corso del match ha esposto striscioni particolarmente offensivi nei confronti di Gattuso e Cassano del Milan. “E’ particolarmente deprecabile la condotta delle tifoserie del Milan e dell’Inter che hanno esposto striscioni non autorizzati, in alcuni casi offensivi e razzisti, non solo nei confronti di calciatori, che stanno giocando la propria partita per la salute, ma anche nei confronti di categorie di cittadini colpiti dalle stesse patologie – si legge sul comunicato dell’Osservatorio – Inoltre sono stati introdotti ed accesi numerosi artifizi pirotecnici, commettendo pericolosi reati, per i quali sono ci stati denunciati“.

Di seguito alcuni degli striscioni che sono stati esposti domenica sera a San Siro. “Gattuso-Cassano, occhio non vede… cuore non duole“. “Gattuso facci un no-look“. “Gattuso occhi aperti“. “Gattuso furia cieca“. “Gattuso fa balla’ l’oeucc“. “E’ morta Cita: Gattuso su con la vita“. Per finire anche uno striscione di tono razzista per Zlatan Ibrahimovic, rappresentato nella copertina del suo libro con il titolo in lingua svedese: “Sono uno zingaro“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it