Immobile esalta il Pescara. Verona battuto e terzo posto conquistato

Zemanlandia non si smentisce mai. Goal, spettacolo ed emozioni allo stadio Adriatico di Pescara dove gli abruzzesi guidati da mister Zeman battono il Verona di Andrea Mandorlini nell’attesissimo posticipo della 22^ giornata di serie B, la prima del girone di ritorno. 3-1 il risultato finale per i biancoazzurri, a segno con l’ivoriano Kone, nel primo tempo, e con lo scatenato Ciro Immobile, doppietta per lui, nella ripresa, mentre il goal di Ferrari aveva pareggiato momentaneamente il risultato.

Grande prestazione del Pescara, dunque, che riesce nell’impresa di sconfiggere una delle migliori formazioni della serie cadetta, reduce da ben undici risultati utili consecutivi. Gara emozionante, che ha visto un primo tempo con molte occasioni da rete, con un Pescara ottimo nei primi venti minuti che ha capitalizzato la gran mole di gioco col goal di Kone al 14’; scaligeri che non si arrendevano e trovavano il pareggio con il numero 9 Ferrari che dall’interno dell’area di rigore non lasciava scampo all’estremo difensore pescarese Anania.

Primi minuti della seconda frazione di gioco scoppiettanti, con il talento Immobile, scuola Juventus, che prima di sinistro e poi di destro batteva nel giro di 8’ minuti il portiere veronese Rafel per due volte, regalando di fatto la vittoria agli abruzzesi. Pescara che con i 3 punti conquistati scavalca proprio i gialloblù, issandosi a quota 42 punti, alle spalle di Sassuolo e Torino. Veronesi quarti e fermi a 41.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.