Milan, sfumato Tevez torna di moda un altro argentino

Fino alle 17 circa di ieri pomeriggio, le strategie di mercato del Milan sembravano rigare su un binario dritto, sicuro: Pato al PSG, Tevez a Milano e tutti felici e contenti. Ma si sa, gli imprevisti, nella vita come nel calcio, sono all’ordine del giorno, e il gran rifiuto del Papero di trasferirsi sulle rive della Senna ha scombussolato i piani di Galliani, Leonardo, Ancelotti, Lo Monaco.

Lo Monaco? Che c’entra il Direttore Sportivo del Catania? Ebbene, con la permanenza di Pato al Milan, si riaccendono le voci che vorrebbero l’attaccante argentino Maxi Lopez della società etnea al centro di una trattativa per un suo trasferimento alla corte di mister Allegri. Niente Tevez, quindi, ma il Papero e la Galina de oro, due “animali da cortile” per mantenere elevato il livello dell’attacco della squadra milanista.

Dell’arrivo di Maxi Lopez a Milano se ne era parlato molto nelle settimane scorse; poi, la decisione netta di prendere l’Apache avevano raffreddato la pista che portava all’ex punta del Barcellona. Ora, dopo che Tevez è sfumato, si torna a parlare di un possibile approdo del bel Maxi a San Siro.

È lo stesso Pietro Lo Monaco, intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, a parlare dei possibili scenari futuri della punta: “Maxi Lopez al Milan? Vedremo nei prossimi giorni, noi stiamo procedendo con il discorso Fulham. Il ragazzo, è innegabile, ha avuto momenti di attesa perché lui gradiva il discorso Milan. Però noi non potevamo aspettare oltre”.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.