Catania, Montella: “Ho fatto bene a lasciare la Roma”

Domani sera alle 20.45 andrà in scena al Massimino di Catania l’anticipo della diciottesima giornata di Serie A tra i padroni di casa rossazzurri e la Roma di Luis Enrique. Per il tecnico etneo, Vincenzo Montella, è certamente una sfida dal sapore particolare, lui che sarà un’ex, sia per aver indossato per anni la maglia giallorossa, sia per aver guidato la squadra come allenatore negli ultimi tre mesi della stagione scorsa, subentrando a Claudio Ranieri.

Intervenuto in conferenza stampa, l’Aeroplanino si dice sereno per l’avvicinarsi di questo match, dichiarando di non sentire troppo il carico di questo incontro da ex: “Devo dire che non vivo questa partita con particolare emozione – rivela il tecnico rossazzurro – Probabilmente se avessimo giocato all’Olimpico mi avrebbe fatto un altro effetto. Invece io penso solo ai miei ragazzi e a studiare bene le mosse contro i nostri avversari. Certo, conosco bene quasi tutti i giocatori della Roma, e questo può essere un vantaggio in più per noi“.

Montella, poi, fa un salto indietro, rilasciando alcune dichiarazioni in merito alla breve esperienza sulla panchina della Capitale: “Andare via dalla Roma è stato un bene per me. Certo, se avessi avuto una proposta sarebbe stato difficile dire di no, ma fortunatamente ho preso la decisione di lasciare. Poi è arrivata la proposta del Catania e non poteva andare meglio di così. Roma comunque mi ha aiutato a crescere e farmi notare“.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.