Bologna, Setti chiude a Toni

Il vice presidente del Bologna Maurizio Setti ha chiuso all’arrivo dell’attaccante bianconero Luca Toni, offerto dalla Juventus nell’ambito dell’affare Sorensen, ma scartato dai felsinei per questioni anagrafiche.

Su l’Informazione di Bologna il vice presidente rossoblu ha così commentato le voci sull’ex campione del Mondo: “Ne abbiamo parlato, ma come si parla di calcio in un salotto. Senza aprire alcuna trattativa. Il suo nome è uscito solo virtualmente. Poteva anche essere un giocatore con le caratteristiche giuste per noi, ma siamo a posto così in avanti. La nostra strategia è un’altra, lui avrebbe potuto aiutarci solo per una breve parentesi”.

La strategia del Bologna è infatti quella di acquistare giovani da lanciare nel grande calcio per poi venderli una volta esplosi e reinvestire i soldi per nuovi talenti ed una crescita costante di tutta la squadra.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.