Mancini, momento delicato: “Dobbiamo rimanere fiduciosi senza mollare niente”

Il secondo ko consecutivo tra Fa Cup e Carling Cup prima contro lo United nel derby, poi con il Liverpool, ha aperto ufficialmente la crisi del Manchester City di Roberto Mancini. I Citizens, infatti, nello spazio di una settimana sono stati eliminati dalla Fa Cup e ora rischiano anche di uscire dalla seconda competizione nazionale qualora non dovessero vincere il ritorno ad “Anfield Road”.Un momento delicato per Balotelli e compagni, dettato anche da qualche infortunio di troppo e l’assenza pesante a centrocampo di Tourè partito per la Coppa d’Africa, che il tecnico del City commenta così: “E’ vero, stiamo vivendo un momento difficile. Ma dobbiamo rimanere fiduciosi in noi stessi senza mollare niente. Siamo stati anche sfortunati ieri, nella ripresa avevamo creato parecchio riscattando una prima frazione deludente. Abbiamo perso due partite importanti, ma al ritorno ad Anfield possiamo vincere anche se consapevoli che sarà durissima“. Su Super Mario Balotelli, uscito anzitempo e scuro in volto nella gara contro il Liverpool, l’allenatore italiano ha affermato: “Nessun caso, ha avuto un problema. Penso niente di serio, un fastidio alla caviglia, in Premier dovrebbe esserci“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it