Amauri, parole dolci per la Roma

La telenovela di calciomercato legata ad Amauri Carvalho de Oliveira, o più semplicemente  Amauri, si arricchisce di una nuova puntata. Contattato da gazzettagiallorossa.it, l’attaccante italo-brasiliano ha confessato che: La Roma per me sarebbe una grande opportunità, sarei il giocatore adatto per il modulo di Luis Enrique. Una sorta di autocandidatura, dunque, per l’ex punta del Palermo che in maglia bianconera ha conosciuto sin qui più delusioni che gratificazioni.

Anzi, in questa prima parte di stagione, il numero 11 ha conosciuto persino l’onta di essere messo fuori rosa dal tecnico Conte. Per questo motivo, Amauri, dopo aver rifiutato altre piazze, vedrebbe di buon occhio un suo approdo sulle rive del Tevere: Venire nella capitale sarebbe fantastico, anche per sei mesi. Mi manca molto il campo e la partita. Sulla punta ci sarebbe anche la Fiorentina, a domanda precisa, il diretto interessato ha risposto in questo modo: I viola sono una bella realtà ma ora come ora sceglierei la Roma. Potrei coesistere con Osvaldo e mi piacciono le idee di Luis Enrique. Io sto bene, ho solo tanta voglia di giocare.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.