Nuovo episodio di razzismo in casa Liverpool

Un nuovo caso di razzismo colpisce il Liverpool. Nel corso del match di FA Cup, vinto nettamente dai Reds sull’Oldham per 5-1, il calciatore avversario Tom Adeyemi sarebbe rimasto vittima di pesanti insulti da parte di alcuni tifosi della Kop, la storica curva dei sostenitori dei Liverpool.

Tutto è avvenuto nel corso della ripresa. Mentre il portiere ospite si preparava a rimettere in gioco il pallone, Adeyemi disinteressandosi totalmente del gioco andava verso i sostenitori della curva avversaria. L’arbitro, i compagni e gli avversari hanno cercato di capire cosa stesse succedendo e si sono trovati di fronte un Adeyemi visibilmente scosso e con le lacrime agli occhi. Particolare il comportamento dei sostenitori dei Reds che, ignari di quanto fosse effettivamente accaduto, hanno iniziato a inneggiare a Luis Suarez e fischiare il calciatore dell’Oldham. La polizia inglese intanto sta indagando per cercare di risalire ai colpevoli del gesto.

Un episodio scomodo che ostacola il percorso diplomatico intrapreso dal Liverpool per riportare tranquillità dopo la squalifica rimediata da Luis Suarez per le offese razziste a Evra. La stessa società sta cercando di organizzare un incontro pacifico con il Manchester United per mettere definitivamente la parola fine e tornare a parlare esclusivamente di calcio giocato.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it