Osvaldo si infortuna, la Roma rischia di perdere l’attaccante per due mesi

Per la Roma di Luis Enrique potrebbe trattarsi di emergenza attaccanti: durante l’allenamento odierno, infatti, la punta italoargentina Pablo Osvaldo ha dovuto fermarsi, avvertendo un forte dolore al flessore della coscia destra ed è stato portato fuori dal campo addirittura con la macchinetta elettrica.

Nella giornata di domani il giocatore verrà sottoposto ad un’ecografia per verificare l’entità della lesione muscolare: qualora fosse di secondo grado, quindi parecchio grave, il giocatore sarà costretto a fermarsi per ben due mesi.

Considerando anche la partenza di Borriello e il probabile addio di Okaka nel corso della sessione di mercato corrente, il club giallorosso si troverebbe costretto a cercare, quindi, un tassello da aggregare al reparto offensivo.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.