Serie A, riapre il mercato: il punto sulle big

Stamane riapre ufficialmente il calciomercato! Le grandi e le piccole squadre daranno vita al valzer di nomi, due o tre le grandi trattative in ballo, tante invece gli affari di basso profilo. Mondopallone.it fa il punto sulle principali trattative delle big della nostra Serie A.

MILAN

Il club rossonero ha come obiettivo principale Carlos Tevez; Galliani in queste trattative laboriose e complesse è il numero uno al mondo, la chiusura dell’affare col Manchester City prima o poi giungerà a conclusione, difficile prevedere le cifre, ma a meno di 25-30 milioni di euro il club dello sceicco Mansour non vende. Berlusconi molto probabilmente entrerà in scena come per l’affare Ibrahimovic, mettendo mani al portafoglio per regalare al Milan un campione di livello mondiale. Altri nomi per il mercato rossonero sono difficili da prevedere, la pista Maxi Lopez sembra definitivamente sfumata, Taiwo e Inzaghi i possibili partenti.

JUVENTUS

L’acquistato di Marco Borriello dalla Roma sarà solo il primo tassello del mercato di gennaio della Juventus, con il club giallorosso è in ballo anche l’affare Pizarro, per il cileno è assai probabile che si chiuda per il prestito con diritto di riscatto così come per Caceres, il laterale destro del Siviglia sarà un cavallo di ritorno vista la precedente esperienza in maglia bianconera di qualche anno fa. Sul fronte cessioni sicuri partenti sono Toni, Amauri, Iaquinta, mentre per Pazienza e Krasic non vi è l’assoluta certezza. Toni ha offerte dal Brasile così come Amauri, lo scoglio è l’alto ingaggio per entrambi ma si troverà la soluzione giusta per farli partire. Iaquinta potrebbe trasferirsi alla Fiorentina oppure restare fino a giugno alla Juventus.

INTER

La società nerazzurra chiuderà nei prossimi giorni la trattativa per il difensore brasiliano Juan Jesus, a centrocampo non è ancora del tutto tramontata la pista che porta a Kucka, visto che il vero obiettivo dell’Inter, ossia Lucas del San Paolo, costa troppo per le casse del club, circa 30 milioni di euro. In attacco poco o nulla cambierà, partente forse il solo Castaignos, in prestito con direzione Bologna. Branca lavora anche per regalare a Ranieri esterni di fascia da intergrare al 4-4-2, Schelotto dell’Atalanta e Vargas della Fiorentina restano gli obiettivi principali anche se non saranno due operazioni facili da portare a termine.

NAPOLI

Il colpo De Laurentiis l’ha già portato a termine visto che l’arrivo di Eduardo Vargas dall’Universidad de Chile è ormai ufficiale. Si lavora con il Cesena per uno scambio alla pari, Candreva in azzurro e Santana alla corte di Arrigoni. Probabile la partenza anche di Mascara, destinazione Novara. Il sogno di Mazzarri rimane Nainggolan, ma i 15 milioni di euro richiesti dal Cagliari di Cellino rimandano il tutto a giugno. Stesso discorso per un altro obiettivo degli azzurri, Benatia dell’Udinese, il francese costa sui 10 milioni di euro ma l’Udinese non ha alcuna intenzione di liberarsene nel mercato di gennaio.

ROMA

Ceduto Borriello alla Juve e Pizarro in rampa di lancio sempre verso Torino, la Roma punta forte su Casemiro e sul rinnovo di Daniele De Rossi. Per il centrocampista brasiliano del San Paolo siamo alla stretta finale, Sabatini è pronto al colpo, l’affare potrebbe chiudersi sugli 8 milioni di euro. Capitolo De Rossi, l’offerta di rinnovo gli è stata presentata, circa 6 milioni di euro e clausola rescissoria a quanto pare sui 25 milioni. Il centrocampista giallorosso è allettato anche dalla corte del City di Mancini, pronto a offrire 9 milioni di ingaggio; De Rossi a questo punto è al bivio della sua carriera, scegliere con il cuore, cioè rinnovare con la Roma, oppure scegliere con l’ambizione e con il portafoglio, cioè il Manchester City.

LAZIO

L’offerta fatta a Podolski è stata rifiutata dal giocatore tedesco, l’obiettivo principe della Lazio è quello di rafforzare il centrocampo, i nomi di Kucka e Kuzmanovic sono sempre caldi, nelle ultime ore è ritornato in auge anche il nome di Gaby Mudingay. ex proprio dei biancocelesti ma l’affare appare complicato almeno per il momento. In uscita Kozac, desideroso di giocare con maggiore continuità, le possibili destinazioni sono Lecce, Novara e Cesena.

Condividi
Nato a Formia (Latina), collabora con vari siti d’informazione. La sua più grande passione è il giornalismo sportivo, e considera MondoPallone.it una grande occasione per poter crescere professionalmente.