Il Siena alla volta di San Siro, Sannino: “Contro il Milan per farci un nome”

Tre sconfitte consecutive sono un boccone amaro da mandar giù. Un risultato negativo che potrebbe dare scoramento a qualsiasi squadra.

Il Siena di Sannino, però, dopo aver steccato nelle ultime gare, non appare troppo scoraggiato, neanche sapendo di dover incrociare i guantoni domani con il Milan allo stadio Meazza. Il tecnico ex Varese è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’incontro contro i rossoneri: “La mia squadra ha delle potenzialità importanti, che ci aiuteranno a tener testa anche ad una grande come il Milan – afferma il tecnico bianconero – Non dovremo avere nessuna paura di affrontare i rossoneri anche se in casa loro, ma dovremo correre e giocare con umiltà. La formazione di Allegri è sicuramente una corazzata, con tanti campioni in rosa, e noi saremo degli sconosciuti che cercheranno di farsi un nome ed un volto mettendoci i propri mezzi. La mia prima a San Siro? Non nego che provo una certa emozione, ma poi alla fine del match non ha più importanza contro chi e dove hai giocato“.

Infine, l’allentore dei toscani si sofferma sulla situazione dei suoi uomini a sua disposizione: “Destro e D’Agostino non sono al top, e Larrondo ha otto punti di sutura in testa. Brienza centrocampista avanzato? Per me Franco può giocare dappertutto, anche in veste di regista davanti alla difesa. Bisognerà vedere che impronta vorremo dare al match”.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.