Genoa-Inter, le probabili formazioni

Questa sera al Luigi Ferraris di Genova andrà in scena il recupero dell’undicesima giornata di campionato fra il Genoa e l’Inter, incontro sospeso per il nubifragio che si abbatté sulla Liguria ad inizio novembre provocando vittime ed ingenti danni. Le due squadre vivono un momento difficile e chiedono alla gara di questa sera dei segnali incoraggianti per il futuro.

Qui Genoa – Malesani deve fare a meno di Palacio, che tornerà nel 2012, e in avanti si affiderà all’inedita coppia formata da Jankovic e Pratto, con Ze Eduardo e Caracciolo pronti a subentrare. Per il resto confermate le scelte delle ultime settimane con Constant in mezzo al campo e Merkel sulla tre quarti. Jorquera partirà quindi dalla panchina. Ancora assente Kucka che a gennaio potrebbe vestire la maglia nerazzurra dell’Inter.

Qui Inter – Anche l’Inter deve fare a meno di diversi giocatori, specie in difesa dove oltre a Chivu, mancheranno anche Ranocchia e Maicon usciti malconci dalla sfida contro la Fiorentina. Spazio a Cordoba sulla destra con Nagatomo a sinistra. In mezzo al campo torna Zanetti che dovrebbe prendere il posto di Coutinho, avanzato al fianco di Pazzini per l’assenza del grande ex Milito, dato però in recupero nelle ultime ore e che a sorpresa potrebbe essere schierato titolare con Coutinho esterno destro e Zanetti in difesa. Conferma invece per Faraoni dopo le buonissime prestazioni messe in mostra nelle ultime uscite.

Ecco le probabili formazioni di questa sera:

Genoa (4-3-1-2): Frey; Mesto, Dainelli, Kaladze, Moretti; Rossi, Veloso, Constant; Merkel; Jankovic, Pratto. All. Malesani.
A disp.: Lupatelli, Granqvist, Seymour, Jorquera, Marchiori, Caracciolo, Ze Eduardo.

Inter (4-4-1-1): Julio Cesar; Nagatomo, Lucio, Samuel, Cordoba; Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta, Faraoni; Coutinho; Pazzini. All. Ranieri.
A disp.: Castellazzi, Caldirola, Poli, Obi, Milito, Zarate, Alvarez.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.