Padova-Torino si giocherà mercoledi. Bocciato il ricorso del Torino

I minuti finali di Padova-Torino saranno regolarmente giocati mercoledi alle ore 14.30. E’ stata questa la decisione ufficiale del giudice sportivo Gianfranco Valente che si è espresso sul ricorso presentato dalla società granata.

 

La gara, valida per la 18^giornata del campionato di Serie B, fu sospesa più volte dall’arbitro Calvarese della sezione di Teramo per i continui problemi all’impianto di illuminazione dello stadio Euganeo. Al 75′ le due squadre furono definitivamente richiamate negli spogliatoi sul punteggio di 1-0 a favore del Padova. Di comune accordo tra le due società si scelse di portare a termine il match il 14 dicembre; un passaggio fondamentale perchè alla base della sentenza odierna. Nei giorni successiva una perizia del Comune di Padova scagionò la società veneta da eventuali responsabilità; gli animalisti, invece, puntarono il dito su un circo stanziatosi nelle vicinanze dello stadio.

Quest’oggi il giudice sportivo ha bocciato il ricorso del Torino per un vizio di forma. I granata, infatti, non presentarono subito riserva scritta all’arbitro, ma al contrario si accordarono per definire la data del recupero. Il presidente Cairo, però, non ci sta e vuole proseguire la propria battaglia per richiedere la vittoria a tavolino della sua squadra. In serata il Torino ha fatto uscire un comunicato ufficiale dove viene espressa la piena volontà di rivolgersi alla Corte di giustizia Federale. Una partita destinata a non fermarsi al triplice fischio del direttore di gara.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.