Ennesima “Balotellata” e Mancini s’infuria. Multa in vista per Super Mario

Ennesima “Balotellata“. Ennesima ragazzata di un calciatore che stenta ad affermarsi ed entrare così nella sfera dei grandi campioni. Questa volta Mario Balotelli ha letteralmente mandato su tutte le furie il tecnico del Manchester City, Roberto Mancini. Super Mario, secondo il “Daily Mail“, è stato beccato sabato, in tarda nottata, in un locale di Manchester senza il permesso della società.

Detto di Mancini che lascia parecchia “libertà” ai propri giocatori, gli stessi però, da regolamento interno, non possono uscire e svagarsi nelle 48 ore precedenti una partita. Per questo motivo, senza permesso, Balotelli non poteva e soprattutto non doveva concedersi il lusso di fare le ore piccole in vista dell’ultimo allenamento, che si è svolto domenica mattina, prima della partenza per Londra dove il City affronterà questa sera il Chelsea a “Stamford Bridge”. Sempre secondo il quotidiano inglese, Mario non avrebbe alzato il gomito ma avrebbe inscenato un finto combattimento a colpi di mattarello con uno dei suoi amici. Insomma, un comportamento non certo da professionista che ha scatenato l’ira del Mancio. L’ex allenatore dell’Inter potrebbe decidere di non schierarlo questa sera come “castigo” ma quel che è certo è che la società è pronta a multare Balotelli con bene 150mila Sterline, circa 175mila Euro.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it