Champions League, Chelsea primo! Agli ottavi anche Marsiglia e Zenit.
Porto, Valencia ed Olympiacos in EL, Dortmund eliminato

Ultimo turno della fase a gironi di Champions League per i gruppi E, F, G ed H. A Barcellona, Milan, Apoel Nicosia, Arsenal e Bayer Leverkusen, già qualificate agli ottavi prima dei match odierni, si aggiungono Chelsea, Olympique Marsiglia e Zenit San Pietroburgo. In Europa League vanno Valencia, Olympiacos Pireo, Porto e Viktoria Plzeň. Eliminate Genk, Borussia Dortmund, Shakhtar Donesk e Bate Borisov.

Gruppo E

Più facile del previsto, per il Chelsea, la partita da dentro-fuori col Valencia: gli uomini di Villas Boas, cui serviva vincere o pareggiare per 0-0 per qualificarsi, vanno in vantaggio dopo appena 3 minuti con Drogba e mettono al sicuro la qualificazione già al 22′ col raddoppio di Ramires. Il 3-0 finale è siglato, al 76′,  ancora da Drogba, mattatore della serata. La squadra londinese non solo stacca il pass per gli ottavi ma al sorteggio di Nyon sarà inserita nell’urna delle prime: il Bayer Leverkusen, infatti, non va oltre l’1-1 con il Genk, ultimo e già eliminato, lasciando il primato del girone ai blues.

Risultati:

Chelsea 3-0 Valencia → 3′ Drogba (C), 22′ Ramires (C), 76′ Drogba (C)

Genk 1-1 Bayer Leverkusen → 30′ Vossen (G), 79′ Derdiyok (B)

Gruppo F

Impresa del Marsiglia: la squadra francese, sotto 2-0 a Dortmund e virtualmente eliminata complice il contemporaneo vantaggio dell’Olympiacos, ribalta il risultato nel finale, vincendo 3-2 grazie ad uno splendido gol di Valbuena e qualificandosi agli ottavi.  Inutile, quindi, il 3-1 dei greci all’Arsenal, già primo matematico, che dovranno accontentarsi dell’Europa League.

Risultati:

Borussia Dortmund 2-3 Olympique Marsiglia → 23′ Błaszczykowski (BD), 32′ rig. Hummels (BD), 45+4′ Rémy (OM), 85′ Ayew (OM), 87′ Valbuena (OM)

Olympiacos Pireo 3-1 Arsenal → 16′ Djebbour (OP), 36′ Fuster (OP), 57′ Benayoun (A), 89′ Modesto (OP)

Champions League – Classifica gruppi E – F – G – H dopo la 6° ed ultima giornata
Pos.Gruppo EPunti|Pos.Gruppo FPunti
1Chelsea (Q)11|1Arsenal (Q)11
2Bayer Leverkusen (Q)10|2Olympique Marsiglia (Q)10
3Valencia (EL)8|3Olympiacos Pireo (EL)9
4Genk3|4Borussia Dortmund4
Pos.Gruppo GPunti|Pos.Gruppo HPunti
1Apoel Nicosia (Q)9|1Barcellona (Q)16
2Zenit San Pietroburgo (Q)9|2Milan (Q)9
3Porto (EL)8|3Viktoria Plzeň (EL)5
4Shakhtar Donesk5|4Bate Borisov2

Gruppo G
Risultato storico per lo Zenit di San Pietroburgo: pareggia 0-0 ad Oporto, grazie ad un’ottima prova del proprio portiere Malafeev, e si qualifica, per la prima volta, agli ottavi di finale. La squadra di Spalletti, pur raggiungendo a nove punti l’Apoel Nicosia (sconfitti dagli ucraini dello Shakhkat Donesk – già certi dell’eliminazione prima di scender in campo – ), andrà al sorteggio da seconda classificata, essendo in svantaggio negli scontri diretti rispetto ai ciprioti. Per i portoghesi, terzi e sorpresa negativa di questa prima fase, non resta che accontarsi del posto in Europa League.

Risultati:

Porto 0-0 Zenit San Pietroburgo

Apoel Nicosia 0-2 Shakhtar Donesk → 62′ Luiz Adriano (SD), 78′ Seleznyov (SD)

Gruppo H

Nell’unico girone in cui le prime due posizioni erano già sicure, incredibile leggerezza del Milan che a Plzeň, contro il Viktoria, in vantaggio per 2-0 si fa rimontare nel finale, prendendo un gol all’89’ ed uno al terzo minuto di recupero e pareggiando una partita che sembrava ormai vinta. Risultato poco importante in termini di classifica (considerato il risultato del Bate, il terzo posto del Viktoria non era comunque in discussione), ma molto in termini di prestigio (per i cechi) e di punti per il ranking UEFA. Non fa sconti, invece, il Barcellona: al Camp Nou i ragazzi di Guardiola (il tecnico spagnolo ha schierato molti giocatori del vivaio, per un’età media di 21,4 anni) battono per 4-0 il Bate Borisov, chiudono il girone a 16 punti ed eguagliano il record del Manchester United (stagione 1998-99) di 20 gol segnati nella fase a gironi.

Risultati:

Viktoria Plzeň 2-2 Milan → 47′ Pato (M), 48′ Robinho (M), 89′ Bystroň (VP), 90+3′ Ďuriš (VP)

Barcellona 4-0 Bate Borisov → 35′ Sergi (B), 60′ Montoya (B), 63′ Pedro (B), 89′ rig. Pedro (B)

Condividi
Nato a Porto San Giorgio nel 1983. Perito informatico all’ITIS di Fermo ed ex arbitro FIGC. Polemico per natura e critico per vocazione: esperienza nel giornalismo, “in progress”; passione per lo sport, tanta. Email: fdscafa@mondosportivo.it