Ascoli, tornano 3 punti. Il Tnas dimezza la penalizzazione

In casa Ascoli può tornare l’ottimismo: dopo i recenti risultati positivi della squadra in campo (3 vittorie nelle ultime 4 partite), la società marchigiana ottiene un successo anche fuori dal terreno di gioco: il Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport del Coni (Tnas) ha infatti accolto parzialmente il ricorso della squadra bianconera, riducendo – da sei a tre – i punti di penalizzazione che le erano stati inferti dalla FIGC per lo scandalo sul calcioscommesse, oltre ad eliminare del tutto la sanzione pecuniaria che le era stata comminata.

Recita la sentenza: “Il Collegio Arbitrale del Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport, composto dal Avv. Guido Cecinelli (Presidente), dal Prof. Avv. Filippo Lubrano e dal Pres. Armando Pozzi, in riferimento alla controversia Ascoli Calcio 1898 SpA / Federazione Italiana Giuoco Calcio, in accoglimento parziale della domanda dell’Ascoli Calcio 1898 s.p.a., riduce i punti di penalizzazione, da sei a tre, e annulla integralmente la sanzione dell’ammenda di euro 50.000“.

Una buona notizia per l’Ascoli ed i suoi tifosi che, quindi, vedono la salvezza meno lontano: la squadra sale, infatti, ad 11 punti, distante tre punti dal Gubbio, penultimo, e nove dall’Albinoleffe, la squadra che, attualmente, in classifica occupa l’ultimo posto utile per la salvezza sicura.

Condividi
Nato a Porto San Giorgio nel 1983. Perito informatico all’ITIS di Fermo ed ex arbitro FIGC. Polemico per natura e critico per vocazione: esperienza nel giornalismo, “in progress”; passione per lo sport, tanta. Email: fdscafa@mondosportivo.it