Ranieri sprona l’Inter: “Pretendo una bella reazione”

Dopo la scottante sconfitta interna contro l’Udinese che è di fatto costata una buona fetta di stagione, è tornato a parlare l’allenatore dei nerazzurri, Claudio Ranieri nella consueta conferenza stampa in vista della sfida del Meazza contro il Cska Mosca.

Nonostante la gara non sia particolarmente importante, l’Inter è infatti già qualificata al turno successivo, Ranieri ha chiesto una reazione d’orgoglio ai suoi giocatori: “Alla squadra ho detto che giocheremo senza l’assillo del risultato, ma che per questo pretendo una bella reazione dopo la sconfitta con l’Udinese – ha affermato l’allenatore romano – Sono sicuro che i ragazzi lo sapranno fare. E poi vincere significa far entrare soldi in cassa per la società, mantenere ranking Uefa e se non pensiamo anche a questo perderemo delle squadre“.

Ranieri è tornato poi sul ko di sabato contro l’Udinese: “Ora bisogna dare delle risposte a noi stessi, alla nostra società e ai tifosi – conclude – Abbiamo preso una bella botta sabato, ero convinto che avremmo fatto una bella gara e con risultato positivo, e invece non è stato così. Ma non molliamo: abbiamo lavorato duramente finora e lavoreremo ancora di più adesso, per riportare la barca nella giusta direzione. Come condizione fisica ci siamo e stiamo bene“.

 

I CONVOCATI CONTRO IL CSKA MOSCA

Luca Castellazzi, Paolo Orlandoni, Raffaele Di Gennaro; Javier Zanetti, Luca Caldirola, Andrea Ranocchia, Walter Samuel, Cristian Chivu, Davide Faraoni, Yuto Nagatomo; Dejan Stankovic, Thiago Motta, Ricky Alvarez, Esteban Cambiasso, Joel Obi, Philippe Coutinho, Lorenzo Crisetig; Giampaolo Pazzini, Diego Milito, Mauro Zarate.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it