Musa do Brasileirão 2011, vince la Fluminense Bianca Leão

Con i titoli di coda del Brasileirão ormai alle porte (domenica si giocherà l’ultima bollente giornata della série A, potrete seguirla in diretta LIVE su MondoPallone.it ), si è concluso anche il concorso di bellezza associato alla squadre coinvolte e denominato: Musa do Brasileirão.

La vincitrice dell”edizione 2011, la sesta del concorso, è stata la Musa del Fluminense Bianca Leão (nella foto in evidenza, la neoeletta Musa festeggia sfoggiando corona, fascia e bandiera del Fluminense. Sotto, una foto presa dal book fotografico) . Bianca, 22enne di São Gonçalo, nello stato di Rio de Janeiro, che come sport pratica la Muay Thai, ha affermato che la sua passione per il Tricolor carioca vien dal sangue, essendo tutta la famiglia tifosa del Fluminense, e che la prima partita cui ha assistito è stata un clássico contro il Vasco, all’età di 10 anni. Dietro di lei si è classifica Mirian Barreto, Musa dell’Atlético Mineiro.

Bianca Leão, vincitrice 2011

Le ragazze, dopo una preselezione operata da Globo Esporte che ha selezionato due aspiranti Musa per ogni squadra di calcio iscritta alla série A del Brasileirão, sono state votate dai lettori del quotidiano online che han scelto la preferita per la propria squadra. Le 20 Muse selezionate hanno poi partecipato ad una trasmissione televisiva collegata al concorso, che di volta in volta ne ha ridotto il numero fino ad arrivare alle ultime quattro finaliste. Oltre a Bianca e Mirian, han partecipato alla finale conclusiva anche la Musa del Corinthians e quella dell’Atlético Goianense.

 (Sotto, le 4 Muse finaliste con i colori della squadra rappresentata).

Corinthians, Atlético-MG, Atlético-GO, Fluminense

Le quattro ragazze, votate dal pubblico su internet e da quattro giurati, si sono esibite in tre prove: oltre alla sfilata ed alla prova di ballo, han dovuto improvvisarsi commentatrici sportive, facendo la telecronaca di un gol di Ronaldo.

La Musa del Fluminense ha vinto il titolo ottenendo il consenso degli internauti (33% dei voti) e due dei voti dei giurati, piazzandosi davanti, come detto, alla Musa dell’Atlético Mineiro, che ha ottenuto gli altri due voti della giuria. Bianca Leão ha quindi ereditato fascia e corona dalla Musa uscente, Nineta Fortini, che aveva rappresentato i colori del Grêmio nell’edizione precedente.

 

Albo d’oro del concorso:

Anno Musa Club Stato Vice Club
2011 Bianca Leão Fluminense Rio de Janeiro Rio de Janeiro Mirian Barreto Atlético Mineiro
2010 Nineta Fortini Grêmio Rio Grande do Sul Rio Grande do Sul Ketlyn Fluminense
2009 Wanessa Mattos Sport Recife Pernambuco Pernambuco Siara Pacheco Corinthians
2008 Ariane Gonzalez Palmeiras São Paulo São Paulo Kelly Medina Santos
2007 Nicole Bahls Paraná Paraná Paraná Danielle Britto Naútico
2006 Robertha Portella Flamengo Rio de Janeiro Rio de Janeiro Paraná
Nineta Fortini, vincitrice 2010
Condividi
Nato a Porto San Giorgio nel 1983. Perito informatico all’ITIS di Fermo ed ex arbitro FIGC. Polemico per natura e critico per vocazione: esperienza nel giornalismo, “in progress”; passione per lo sport, tanta.