Russia, Hiddink vicino all’Anzhi. Petrescu rinnova col Kuban Krasnodar

Con ogni probabilità, sarà Guus Hiddink il prossimo allenatore dell’Anzhi Makhachkala. L’olandese, ex cittì della Turchia, potrebbe raggiungere il camerunense Samuel Eto’o. L’ultimo ostacolo da superare per vedere Hiddink in Russia, riguarda il costo dell’ingaggio. Pare, infatti, che l’entourage del tecnico abbia chiesto ben 15 milioni di euro netti l’anno, cifra superiore a quella di Mourinho al Real Madrid (13,5 mln). Sarebbe un record assoluto per l’ingaggio di un allenatore ma sembra che la proprietà dell’Anzhi non voglia arrivare a cifre così alte. Secondo il tabloid russo “Tvoi Dien“, i russi avrebbero proposto 9 milioni l’anno. Cifre che potrebbero essere limate nel giro di poco tempo.

Intanto, sempre dalla Russia, un’altra news di mercato riguarda l’allenatore del Kuban Krasnodar, il romeno Dan Petrescu, che ha prolungato il suo contratto con il club fino al 30 giugno 2015. Il 43enne Petrescu, ex calciatore di Foggia e Genoa, l’anno scorso è riuscito a portare il Kuban nella Russian Premier League.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it