Caso Terry. Il difensore interrogato dalla Polizia

Sabato è andato in gol contro il Wolverhampton nel successo del Chelsea per 3-0, ma John Terry continua a far rumore soprattutto al di fuori dal campo di gioco. Il difensore dei Blues e capitano della Nazionale di “Sua Maestà” è stato infatti interrogato dalla polizia di Londra lo scorso venerdì per le presunte frasi razziste pronunciate dallo stesso Terry nei confronti di Anton Ferdinand, difensore centrale del Queen’s Park Rangers in occasione del match di Premier League dello scorso 23 ottobre. Per fortuna di Anton Ferdinand, ad inchiodare JT ci sarebbe un video degli insulti, cliccatissimo su internet, che potrebbe costare molto al difensore del Chelsea che dal suo canto sostiene che le sue frasi sono state mal interpretate e isolate dal contesto.

Una vicenda purtroppo seria su cui sta lavorando anche Scotland Yard che ha aperto un’inchiesta a fine ottobre.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it