Milan – Barcellona: la storia del calcio in uno stadio San Siro tutto esaurito

Sono ben 34 i titoli internazionali presenti a San Siro. Milan – Barcellona è più che una semplice partita, è lo spettacolo, l’apoteosi del calcio internazionale tra due delle formazioni che hanno fatto, con cicli diversi, la storia del football. 7 Champions per i rossoneri, 4 per i blaugrana e già questo basta per rendere l’idea di che match bisognerà aspettarsi. E’ atteso il tutto esaurito: 57 mila mini abbonamenti rossoneri più circa 30 mila ticket venduti in base alla “meritocrazia” più circa 5 mila tifosi blaugrana presenti nel settore ospiti. Il tutto fa quasi 90 mila tifosi.

Alle 20.45 il fischio d’inizio della gara che tutti aspettano e che di fatto deciderà le sorti delle due formazioni nel proseguo della Champions League. Mai come quest’anno, a giudicare dal livello degli altri gironi, risulta fondamentale chiudere in testa il proprio girone di qualificazione.

Massimiliano Allegri ne è consapevole e per questo motivo ha chiesto ai suoi, in settimana, di provare a fare l’impresa contro la squadra, al momento, più forte del mondo. Il tecnico del Milan ha quasi sciolto gli ultimi dubbi e la formazione sembra praticamente fatta con Abbiati tra i pali, difesa a 4 con Abate, Nesta, Thiago Silva e Zambrotta. Centrocampo con Van Bommel, Nocerino, Aquilani, Boateng (in ballottaggio con Seedorf), Pato (in ballottaggio con Robinho) e Zlatan Ibrahimovic, l’uomo più atteso da questa sfida.

In casa Barcellona si registrano le importanti assenze di Dani Alves, Adriano e, soprattutto, Andrès Iniesta. Ciò nonostante le risorse di Pep Guardiola sono incredibilmente infinite perchè il Milan si ritroverà di fronte un avversario terribile. Valdes a difendere i pali, Puyol a destra, Mascherano e Pique centrali con Abidal favorito su Maxwell per la corsia laterale di sinistra. Non è neanche da escludere l’ipotesi difesa a 3 con un ulteriore innesto a centrocampo. La linea mediana sarà formata da Xavi, Keità e Fabregas mentre in avanti agiranno Nino Maravilla Alexi Sanchez, El guaje David Villa e l’extraterrestre, la pulce argentina, Leo Messi. Pedrito, invece, appena recuperato potrebbe essere utilizzato in corso d’opera.

FORMAZIONI

Milan (4-3-1-2): Abbiati, Abate, Thiago Silva, Nesta, Zambrotta, Van Bommel, Nocerino, Aquilani, Boateng, Ibrahimovic, Pato (Robinho). All. Allegri

Barcellona (4-3-3): Valdes, Puyol, Mascherano, Piqué, Maxwell, Xavi, Keita, Fabregas, Villa, Messi, Sanchez. All. Guardiola

Arbitro: Wolfgang Stark. (Germania)

 

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it